loader image

Tempo di lettura 2 minuti

Spesso in Spherica ci interroghiamo sulla convergenza tra fisico e digitale, analizzando scenari ed esperienze legate all’evoluzione della customer journey. Già prima del Covid-19 il percorso d’acquisto si snodava sempre più fra piattaforme online e spazi commerciali, rendendo necessario un piano di comunicazione che toccasse i diversi touch-point con il cliente.

L’emergenza legata al Covid-19, in particolare, ha enfatizzato queste necessità e ha reso tutti più consapevoli della necessità di comunicare (e comunicare bene) le attività proposte dai vari negozi.

In molti si sono ritrovati a interrogarsi su come mantenere i rapporti con la clientela durante il lockdown: non solo per poter continuare a parlare con i clienti, ma anche per poter continuare a lavorare, nonostante la chiusura delle porte fisiche delle attività. Un tema molto sentito, soprattutto dai piccoli commercianti.

Per rispondere a queste domande e aiutare i piccoli imprenditori, Spherica ha realizzato un percorso di formazione a distanza dedicato agli affiliati di ASCOM Padova, per permettere al negoziante di:

  • Creare o rinforzare l’identità del suo negozio, individuando i suoi punti di forza rispetto alla concorrenza e alle aspettative della clientela.
  • Attivare iniziative in-store per fidelizzare la clientela e raccogliere i contatti, anche sfruttando convenzioni localizzate, eventi e corsi di formazione, partnership in co-marketing con altre attività locali.
  • Gestire la comunicazione online e le sponsorizzazioni, attraverso google my business, i social network, le newsletter, le recensioni, i local blogger.